Nostos. Un viaggio che ritorna

Roberto Mosconi

>

25 Giu 23 - 27 Ago 23

L’autore presenta una serie di fotografie scattate durante i viaggi in Turchia intorno all’anno 2010. L’attenzione del fotografo si concentra sulle persone, il loro modo di vivere e di interagire. Mosconi non si lascia scappare nessuna inquadratura che contenga “impressioni”. Tuttavia, se la vita scorre nella quotidianità, non mancano le memorie del passato su cui riflettere.

“Collocate ai confini estremi del continente asiatico, le due megalopoli sembrano in effetti condividere un destino simile dal punto di vista dello sviluppo economico e urbanistico. Il grande balzo è avvenuto intorno agli anni 80. Il tema della trasformazione di una città è per me, come fotografo, di interesse estremo. A causa della particolare morfologia collinare di Istanbul, questi blocchi di edifici compatti di cira 20 piani si intravedono, scollinando, da lontano come isole separate” Gabriele Basilico. Da Istanbul a Shanghai

“L’oriente Medio è il territorio del nostro racconto. Vuol dire il progressivo sfaldarsi di un sistema che comprendeva tutto il bacino orientale del mediterraneo dell’Egitto alla grande Siria, alla Turchia, alla Grecia e alla Palestina. Nel corso del XIX secolo i viaggi a Oriente si vengono trasformando anche alla luce del racconto letterario. Ed è ancora qui, ai margini della storia di oriente e occidente che continua il racconto del nostro autore.” Arturo Carlo Quintavalle. Viaggi a Oriente. Fotografia, disegno, racconto

di Francesca Paoletti