PRESENTAZIONE MURALE

>

Via XXIV Maggio

01 Giu 2024

ARRIVEDERSI – Dall’ascolto della comunità al murale partecipato

Una nuova opera di street art promossa dal Museo “G. Bellini” ha reso protagonisti i giovani di Asola e verrà presentata alla cittadinanza sabato 1 giugno 2024

Durante il weekend del 10, 11 e 12 maggio 2024, via XXIV Maggio ad Asola si è trasformata in un cantiere artistico e una ventina di persone, la maggior parte giovani e giovanissimi tra i 13 e 20 anni, si sono sporcate le mani per dipingere il murale che rappresenta un nuovo capitolo della storia della città.

Una storia iniziata ad aprile 2023 con un percorso partecipativo promosso dal Museo in collaborazione con il Comune di Asola e BAM! Strategie Culturali, società di consulenza bolognese che affianca istituzioni e organizzazioni culturali. Dopo una serie di incontri di ascolto e confronto con le associazioni locali e cittadini, il percorso si è allargato oltre i suoi confini territoriali coinvolgendo una dozzina di giovani provenienti, oltre che da Asola, dalle province di Brescia, Mantova e Cremona. Attraverso una serie di attività tra formazione e co-progettazione i giovani si sono immaginati possibili azioni e iniziative per la valorizzazione del patrimonio del Museo e del territorio, ma soprattutto per riagganciare il museo alla sua comunità. Da qui nasce il progetto “ARRIVEDERSI” e l’idea di rendere protagonisti gli abitanti, e in particolare i giovani, di Asola nell’ideazione e creazione della prima opera artistica collettiva in città.

Questo lungo percorso, che dopo un anno ha visto la realizzazione del murale, ha rappresentato un’opportunità per avvicinare il Museo alla città, rinsaldare il senso di responsabilità comune e coinvolgere in prima persona chi vive quotidianamente il territorio di Asola e dintorni.

Il disegno è stato realizzato ad aprile proprio da cittadini e cittadine durante i laboratori al Museo G.Bellini condotti da Davide Tolasi (StudioLab27), street artist e docente della LABA di Brescia che ha guidato l’intero percorso dedicato al murale. Il soggetto dell’opera, frutto delle idee, visioni e ricordi della comunità, raffigura i simboli identitari della città, con la sua storia e la sua vocazione agricola: dalla kylix attica del museo alla marca tipografica delle edizioni Aldine, dalla cattedrale al volto di Ercole, dalla spiga di grano all’acqua del fiume Chiese.

Il nuovo muro decorato dell’ex palestra della scuola media di Asola, ora luogo identitario per la città, verrà inaugurato sabato 1 giugno 2024 alle 17:30 con la partecipazione dell’artista Davide Tolasi e dei ragazzi del percorso partecipativo.

Per saperne di più su Arrivedersi clicca qui.